News

Il Decreto Semplificazioni legge

18/09/2020 | Italia

Il Decreto Semplificazione contiene alcune delle misure pi importanti per il rilancio delleconomia colpita dal Covid-19.

Le semplificazioni riguardano i contratti pubblici e ledilizia. I procedimenti amministrativi, il sostegno e la diffusione dellamministrazione digitale nella PA. Nonch lagevolazione di attivit dimpresa, ambiente e green economy.

Contratti pubblici ed edilizia
Il Decreto Semplificazione porta novit significative in materia di contratti pubblici. Slitta al 31 dicembre 2021 (inizialmente previsto al 31 luglio 2021) il termine di utilizzo delle uniche due modalit di affidamento dei contratti pubblici. La prima laffidamento diretto per prestazioni di importo inferiore a 150.000 euro e per servizi e forniture di importo inferiore a 75.000 euro. La seconda una procedura negoziata, senza bando, previa consultazione di un numero di operatori variabile sulla base dellimporto complessivo, per tutte le prestazioni di importo pari o superiore a 150.000 euro e inferiore alle soglie di rilevanza comunitaria.
La normativa prevede inoltre, fino al 31 dicembre 2021, la costituzione obbligatoria presso ogni stazione appaltante di un collegio consultivo tecnico per i lavori relativi ad opere pubbliche pari o superiore alle soglie di rilevanza europea.

La regola del silenzio-assenso
La normativa, al fine di accelerare i tempi della burocrazia, prevede che per la maggior parte degli adempimenti, scaduti i termini previsti dalla legge, valga la regola del silenzio-assenso.

La PA sempre pi digitale
Le disposizioni del decreto Semplificazioni intendono favorire laccesso a tutti i servizi digitali della PA della cittadinanza. Gli strumenti principali sono lo SPID, la Carta didentit digitale (CIE) e la App IO su smartphone. Tra le novit della conversione in legge del decreto c la misura per la semplificazione nellaccesso ai servizi di pagamento elettronico dei titoli di viaggio dei comuni e degli enti locali.

Il domicilio digitale per le imprese
Le imprese che non hanno indicato il proprio domicilio digitale entro il 1 ottobre 2020, o il cui domicilio digitale stato cancellato dallufficio del registro delle imprese, saranno sanzionate. Lufficio del registro delle imprese, contestualmente alla sanzione, assegner dufficio un nuovo domicilio digitale. Sar lindirizzo ufficiale per il ricevimento di comunicazioni e notifiche, presso il cassetto digitale dellimpresa.

Il sostegno alla Green Economy
Il decreto Semplificazioni snellisce i procedimenti amministrativi per la realizzazione degli impianti a fonti rinnovabili. Semplifica i procedimenti autorizzativi delle infrastrutture delle reti energetiche nazionali. E anche quelli per ladeguamento di impianti di produzione e accumulo di energia. Incentiva inoltre il potenziamento o la ricostruzione di impianti obsoleti di generazione di energia elettrica da fonti rinnovabili.



Edita Periodici © All rights reserved.
Cookie policy
segreteria@editaperiodici.it
www.editaperiodici.it


Via B. Bono, 10
24121 Bergamo
Tel. 035 270989
Cod. Fisc. e P.IVA 02103160160
Capitale sociale € 10.000,00 i.v.
Registro imprese nr. 02103160160
REA - 306844
Publifarm